Valanga di eccellenze: premi agli studenti meritevoli

Valanga di eccellenze: premi agli studenti meritevoli

Che valore ha un 100 e lode alla maturità? Soddisfazione e sensazione di aver scalato una montagna, certo. Ma dietro alle “sudate carte” c’è anche l’orgoglio di un intero Comune. Di quello di Sedico, per esempio, che nei giorni scorsi ha premiato tutti i “suoi” ragazzi che si sono fatti valere a scuola.

Un riconoscimento a chi ha concluso brillantemente le elementari e le medie. E anche a chi ha portato a casa l’esame di maturità con voti eccelsi. Ma non un semplice grazie, con medaglia al valore: l’amministrazione sedicense difatti ha aggiunto anche un piccolo premio in denaro. Un modo tangibile per far capire il valore dello studio e della preparazione.

«Spero di incontrare nuovamente questi ragazzi nelle prossime edizioni dei premi; e spero che comprendano il valore dello studio e possano realizzare i propri sogni» ha commentato la vice sindaca Gioia Sacchet, intervenuta alla cerimonia insieme alla consigliera all’istruzione Giulia Micheluzzi. Anche il dirigente scolastico di Sedico si è complimentato con i ragazzi: «È un vero onore per l’istituto comprensivo avere così tante eccellenze e ben vengano momenti come questo che valorizzano il merito».

I PREMIATI

Sette le eccellenze di quinta elementare, che hanno concluso il percorso con media voti superiore al 9: Emy Antoniazzi, Aurora Casagrande e Marco Serafini (della scuola primaria di Sedico); Maddalena Mazzoli, Veronica Menegaldo, Marta Tiberi e Daria Troi (delle elementari di Libano).

Dodici invece i premiati delle scuole medie: Stefano Baldovin, Francesco Cassol, Veronica Da Pos, Marta Da Rold, Vittoria Dalla Vedova, Franco Deon, Alberto Giacchia, Daniele Krasniqi, Lorenzo Mollo, Mattia Stia, Martino Tegner e Giorgia Tomaselli.

Ai maturati di Sedico, un premio di 150 euro. Lo hanno ricevuto Caterina Pison, Andrea Paganin, Michela Sponga, Anni Tiberi, Lorenzo De Luca, Lorenzo Costa e Giorgia Fagherazzi.

MUSICA

Durante la cerimonia Davide De Faveri, giovane artista residente a Sedico ha raccontato la sua esperienza nel gruppo Belluno Alza La Voce, per raccontare e trasmettere ai ragazzi il valore dello studio, incoraggiandoli a seguire i propri sogni e realizzarli. Davide e il gruppo Belluno Alza La Voce hanno ricevuto dal Comune di Sedico una menzione speciale per l’impegno artistico e per l’impegno sociale profuso dopo la tempesta Vaia.

TAG
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su