Un buon pari a Fontanelle: il Cavarzano può sorridere

Un buon pari a Fontanelle: il Cavarzano può sorridere

FONTANELLE-CAVARZANO 2-2

GOL: pt 3’ Savi, 19’ Pignata, 25’ rig. Tonus; st 1’ Manzan.

FONTANELLE: Onnivello, Santarossa, Cordazzo, Dulaj, Grava, Toppan, Buttignol, Hagan, Pignata, Gouem, Manzan. Allenatore: Ferdinando Fornasier.

CAVARZANO: Solagna, Dal Paos, Marco Paier, Fontana, Marcon, Sommariva, Boschet (20’ st Bettio), Andrighetti (25’ st Malacarne), Del Din, Tonus, Savi (41’ st Sartori). Allenatore: Massimiliano Parteli.

ARBITRO: Filippo Mattesco di Bassano (assistenti: Peruzzetto e Mel di Conegliano).

NOTE. Ammonito Santarossa.

Dal fango nascono i fiori. Dal fango del campo di Fontanelle nasce un punto prezioso per il Cavarzano. Perché strappato alla terza forza del campionato. Perché la pioggia aveva reso il rettangolo quasi impraticabile. Soprattutto perché consente alla truppa di Max Parteli di salire a quota 20 in classifica e piazzarsi (almeno per una notte) al sesto posto, appena dietro alle posizioni nobili.

LA CRONACA

«Abbiamo avuto le occasioni per vincerla» dice a fine gara il dirigente giallorosso Giacomo Gidoni. «Alla fine però ci va bene il pari». A dirla tutta, va bene anche al Fontanelle, che dopo tre giri di lancette è già sotto: palla lunga a sorprendere la difesa, Savi scatta e infila in buca.

Un avvio spumeggiante dei giallorossi, che dopo 3’ potrebbero già allungare sul 2-0, se non fosse che Sommariva chiude alto di un soffio. E allora la terza forza del campionato fa valere le stellette guadagnate sul campo. Contropiede rapidissimo e al 19’ Pignata pareggia i conti.

Ma l’equilibrio dura un soffio. Perché la premiata ditta Del Din-Tonus confeziona il nuovo vantaggio: l’attaccante guadagna un rigore sacrosanto grazie a un bel gioco di gambe; il fantasista trasforma con freddezza.

A rimettere tutto in parità ci pensa Manzan, al primissimo pallone toccato della ripresa. Dopo neanche un minuto, ecco il gol che esce dal fango, con un rimbalzo che facilita l’attaccante trevigiano e sfavorisce la difesa giallorossa. Ci sarebbe tutto il tempo di far cambiare nuovamente il tabellino. Ma Onnivello si supera su Del Din; e nel finale Boschet perde l’occasionissima per il 2-3.

IL COMMENTO

«Chiudiamo il girone di andata a 20 punti: era il mini-obiettivo che ci eravamo prefissati – commenta Gidoni -. Dopo la pausa, riprendiamo il 5 gennaio contro l’Ambrosiana Trebaseleghe. Gennaio di solito è un mese rognoso, ma speriamo di poter dire la nostra».

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su