Pari con rammarico. Ma il Cavarzano ha messo alle spalle il periodo no

Pari con rammarico. Ma il Cavarzano ha messo alle spalle il periodo no

TREVISO ACADEMY-CAVARZANO 2-2

GOL: pt 23’ Marcon; st 1’ Savi, 5’ rig. Beccaro, 30’ Zambon.

TREVISO ACADEMY: Mion, Strippoli, Beccaro, Zanatta (12’ st Carraro), Lebran, Modolo, Basso (1’ st Da Rold), Buso (30’ st Morbioli), Zambon, Paladin, Barattin. Allenatore: Andrea Da Rold.

CAVARZANO: De Carli, Dal Paos, Marcon, Fontana, Marco Paier, Malacarne, Bettio (25’ st Del Din), Zoldak Boschet (20’ st Sommariva), Savi, Tonus, Jacopo Paier (20’ st Sartori). Allenatore: Massimiliano Parteli.

ARBITRO: Filippo Mattesco di Bassano (assistenti: Massimo Mel di Conegliano e Alberto Prete di Venezia).

NOTE. Ammoniti: Fontana, Malacarne, Zoldak Boschet, Buso, Lebran, Da Rold.

Davide contro Golia finisce in parità. Ma Golia può dirsi fortunato, mentre Davide si mangia le mani. 

È un Cavarzano decisamente in palla quello che torna da Treviso con un pareggio. Alla vigilia, probabilmente, i ragazzi di Parteli avrebbero messo la firma su un pari. Al triplice fischio, però, i volti dei giallorossi sono delusi. Per quello che si è visto in campo, per il numero di occasioni, e anche per un rigore piuttosto generoso concesso ai trevigiani, il 2-2 sta decisamente stretto agli ospiti. Ma bisogna sottolineare la prestazione del Cavarzano; una performance da ripetere domenica prossima, nello scontro diretto contro il Conegliano (sestultimo e solo 3 punti dietro ai giallorossi).

LA CRONACA 

La corazzata spinge, il Cavarzano si chiude. È il copione della prima parte di match. L’assalto trevigiano però non partorisce nessuna vera occasione. E così gli ospiti tentano un fuoriprogramma. Che riesce perfettamente al minuto 23: corner di Tonus, testa di Marcon, e il Treviso va sotto. Tanto basta ai giallorossi per prendere coraggio e indossare i panni da protagonista. Sugli scudi Bettio, che sfodera un’azione spettacolo, con scavato finale sul portiere in uscita; palo pieno. Dalla parte opposta, De Carli chiude la gabbia in due occasioni.

La ripresa si apre con un’altra doccia fredda per il Treviso: pronti via e Savi sigla subito il 2-0, sfruttando una corta deviazione dopo il tiro di Bettio. A rimettere in carreggiata i padroni di casa è un rigore, dubbio secondo gli ospiti, che si erano visti negare un penalty per fallo molto simile su Savi nel primo tempo. In ogni caso, Beccaro segna dal dischetto e riapre il match.

Alla mezzora Zambon (complice mezza dormita della difesa giallorossa) trova il pari. E qui ricomincia la partita del Cavarzano. I ragazzi di Parteli si buttano in avanti per provare a vincerla. Le chance ci sarebbero tutte; ma prima il tiro di Del Din sfiora il palo, poi, al 92’, la conclusione di Sommariva (liberato all’altezza del dischetto) si rivela troppo debole.

IL COMMENTO

«Abbiamo messo in campo una super prestazione. E di questo sono contentissimo – commenta il ds giallorosso Giacomo Gidoni -. Peccato per quel rigore generoso che ha riaperto la partita. Domenica prossima, contro il Conegliano, dovremo ripartire dalla performance di oggi». 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su