Massimo Tremea del Bon Tajer riconfermato Ambasciatore del Gusto

Massimo Tremea del Bon Tajer riconfermato Ambasciatore del Gusto

È ancora Massimo Trema l’Ambasciatore del Gusto 2024. Lo chef dell’Agriturismo Bon Tajer di Borgo Valbelluna è stato confermato durante l’evento Futura 2024, il summit sulla ristorazione organizzato dagli Ambasciatori del Gusto, tenutosi dal 18 al 20 marzo a Reggio Emilia.

Nata il 20 giugno 2016, grazie al supporto dei primi 44 soci fondatori, l’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto è una realtà senza scopo di lucro, espressione dell’eccellenza della ristorazione e della pasticceria italiana, che intende rappresentare in ogni suo aspetto e declinazione. Fanno parte dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto cuochi, ristoratori, pizzaioli, sommelier, persone di sala, pasticcieri e gelatieri: coloro che attraverso il proprio mestiere si sono distinti nella valorizzazione del patrimonio agroalimentare ed enogastronomico italiano, riuniti per fare impresa, in Italia e nel mondo. 

CUCINA AGRICOLA CREATIVA

Il Bon Tajer rappresenta proprio la valorizzazione del patrimonio agroalimentare. Gestito dalla famiglia Paganin Tremea, offre gustosi piatti della tradizione contadina, preparati secondo la stagionalità. Lavora principalmente sulla quasi totale autoproduzione delle materie prime, procurando quelle mancanti da aziende agricole limitrofe. In primavera e in estate i menù degustazione vedono protagonisti gli ortaggi freschi e la frutta, assieme ai fiori e alle erbette spontanee. In inverno non mancano i lenti e antichi processi della tradizione per conservare gli alimenti, come l’essicazione (di fiori, erbe, radici), la stagionatura (di carni e formaggi) e la conservazione sotto aceto o sotto sabbia (di frutta, ortaggi, uova). 

«Essere stati confermati Ambasciatori del Gusto non è solo un successo, ma una continua promessa nei confronti del nostro impegno, della nostra filosofia di vita e ristorativa, di tutti coloro che ci appoggiano quotidianamente con passione, stima e affetto» racconta Francesco Paganin, nipote dello chef Tremea e responsabile di sala. «Aver portato “la voce” e gli ideali del mondo agrituristico a un evento così prestigioso come Futura è stato un piacere e un onore».

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2023 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno n. 4/2019
Web Agency: A3 Soluzioni Informatiche
Made by: Larin
News In Quota
Torna in alto