L’eccellenza agroalimentare bellunese studiata dalla Ca’ Foscari

L’eccellenza agroalimentare bellunese studiata dalla Ca’ Foscari

Il dipartimento di Management dell’Università Ca’ Foscari di Venezia ha selezionato 30 aziende virtuose del territorio per un’importante ricerca. Tra queste figura Luovo dalle Dolomiti.

Il progetto “Atlante dei modelli di business delle imprese bio del nord-est”, condotto da Agrifood Management and Innovation Lab, ricostruisce infatti i modelli di business delle imprese agroalimentari attive nel biologico del Nord Est, in particolare delle aziende certificate.

E l’Università ha così deciso di dedicare un’intera lezione a Luovo dalle Dolomiti, all’interno del modulo di Economia Agroalimentare del “Master in cultura del cibo e del vino – Promuovere le eccellenze Made in Italy”.

Mercoledì scorso, il titolare Giacomo Antonini ha raccontato a una platea di studenti attiva e interessata la nascita e lo sviluppo del progetto e l’affermazione sul mercato di un brand etico e innovativo. Durante la lezione sono state analizzate le peculiarità che rendono unico un prodotto bellunese ormai riconosciuto tra le eccellenze Made in Italy.

Lo scopo del progetto universitario è l’approfondimento del quadro attuale del settore biologico e la mappatura dei modelli di business delle imprese più dinamiche e innovative del Nordest, per individuare le modalità di conduzione più aggiornate ed efficaci. Dare risalto ai fabbisogni delle imprese, per consentire la programmazione di interventi e iniziative di sostegno al settore, è un altro importante obiettivo di questo studio.

Per i dettagli sull’importante progetto di ricerca e i risultati conseguiti, è disponibile il sito web www.agrifoodlab.it/progetti.

TAG
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su