La Val Biois dà il benvenuto all’estate: torna El bon de l’ansuda

La Val Biois dà il benvenuto all’estate: torna El bon de l’ansuda

Passeggiate nella natura, laboratori, dimostrazioni. Ma anche musei aperti, visite guidate e un concorso fotografico. Piatto ricco in Val Biois, dove nel weekend torna El bon de l’ansuda. In ladino significa festa di primavera, ma tra Falcade e dintorni dà ufficialmente il via all’estate. Nel segno della tradizione montanara e agordina.

In menù (è proprio il caso di dirlo) ci sono piatti tipici con erbe spontanee e sapori di primavera, grazie alla collaborazione dei ristoranti della zona. E c’è anche la costruzione di un violino, con un liutaio d’eccezione.

Si comincia sabato (12 giugno) con una passeggiata sul sentiero geologico di Falcade, in compagni dell’esperto Vittorio Fenti. Poi ci sarà una chiacchierata itinerante sui “Fiori di Bach” e in mattinata anche un laboratorio manuale per bambini e una dimostrazione di apicoltura. Per chi vuole dilettarsi in cucina, una lezione con l’agrichef Fabrizio Pescosta che proporrà erbe spontanee. E nel pomeriggio, passeggiata a raccogliere proprio le erbe che poi finiranno nel piatto. Ma il programma è molto più ampio: prevede anche una dimostrazione di lavori boschivi e un giro culturale tra i tabià.

E domenica? Si ripete. Con qualche aggiunta, come il laboratorio sulle erbe spontanee da usare in cosmesi; come la camminata a Vallada, alla scoperta della chiesa monumentale di San Simon; e come il Family yoga. Durante la due giorni – nella piana di Falcade (in foto) – ci sarà anche la premiazione del concorso fotografico agordino “Gigia De Nardin”, una mostra di sculture e la costruzione di un arco con prove di tiro. Mentre i ristoranti aderenti all’iniziativa proporranno menù a tema.

Il programma completo, sulle pagine Facebook e Instagram el bon de l’ansuda.

TAG
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su