Un aiuto al turismo. Il Comune taglia la Tari a B&B e locazioni turistiche

Un aiuto al turismo. Il Comune taglia la Tari a B&B e locazioni turistiche

Covid – 19 picchia duro e non lascia scampo ai piccoli operatori del settore ricettivo. Un po’ di ossigeno arriva dall’amministrazione comunale di Limana, che con una recente delibera di giunta ha deciso di concedere una riduzione fino al 25% della parte variabile della Tari (la tariffa dei rifiuti) a B&B e locazioni turistiche.

«Il nuovo regolamento per l’applicazione della Tari – ricorda Stefano Bozzolla, assessore al Bilancio- assimila B&B e locazioni turistiche alle utenze domestiche, con l’assegnazione della tariffa corrispondente al numero degli occupanti dato dalla somma dei componenti il nucleo familiare e del numero massimo dei posti letto di cui si offre ospitalità. Il che, in un anno normale, significa semplicemente che una famiglia di 3 componenti, ad esempio, che nel proprio B&B offrisse ospitalità al massimo a 6 persone pagherebbe come una famiglia di 9 persone».

Ma questo è tutto fuorché un anno normale. E così, mentre da un lato gli uffici stanno reperendo i dati sulla effettiva occupazione delle singole strutture per capire la portata dei danni causati sugli arrivi a Limana, dall’altro l’Amministrazione tende una mano ai gestori delle strutture.

Prosegue Bozzolla: «Già nel consiglio comunale del 30 settembre sono state approvate le tariffe e le relative agevolazioni e riduzioni per il 2020, stabilendo l’applicazione della riduzione a favore delle utenze non domestiche per le quali sia stata disposta la sospensione dell’attività, mediante riduzione forfettaria della quota variabile pari al 25%. Ora estendiamo queste agevolazioni anche a locazioni turistiche e B&B, pur se classificate come utenze domestiche».

C’è tempo fino al 31 dicembre per presentare la richiesta di riduzione delle tariffe. I modelli da compilare sono disponibili sul sito del Comune di Limana mentre per avere informazioni ulteriori è possibile rivolgersi all’ufficio tributi chiamando lo 0437966122: il lunedì dalle 09.30 alle 12 e dalle 16.30 alle 17.30 ed il sabato dalle 11 alle 12.30. Oppure scrivendo alla mail tributi2.limana@valbelluna.bl.it

TAG
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su