Orso nel Feltrino, la Polizia Provinciale invita gli apicoltori alla tutela delle arnie

Orso nel Feltrino, la Polizia Provinciale invita gli apicoltori alla tutela delle arnie

Un altro orso di passaggio nel Bellunese. Dopo le incursioni tra Val di Zoldo e Longarone di fine maggio, il plantigrado è stato immortalato da alcune fototrappole installate da appassionati nella zona del Feltrino, alle pendici del Monte Avena (Un orso si aggira nel Feltrino, fototrappolato sopra Arten). Dalle primissime analisi degli esperti faunisti della Polizia Provinciale si tratta di un altro animale di passaggio, diverso da quello dello Zoldano (che dalle immagini delle fototrappole presentava una macchia bianca sul dorso).

La Polizia Provinciale rivolge un appello agli apicoltori a mettere in atto tutte le misure di tutela e prevenzione. Infatti, l’orso attacca con una certa frequenza gli alveari, in cerca di miele, come mostrano i recenti casi della Val di Zoldo, dove l’animale aveva preso di mira proprio gli apiari. L’invito quindi è a provvedere alle azioni di prevenzione, installando dove possibile le recinzioni e a evitare sempre l’abbandono di rifiuti organici. Inoltre, è utile controllare le aree dove sono collocate le arnie, soprattutto quelle più distanti da strade e centri abitati, per segnalare eventuali attacchi.  

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2023 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno n. 4/2019
Web Agency: A3 Soluzioni Informatiche
Made by: Larin
News In Quota
Torna in alto