Il Giesse Sedico è campione d’inverno. Feltre e Trichiana piegate

Il Giesse Sedico è campione d’inverno. Feltre e Trichiana piegate

 

GRUMOLO-SEDICO 0-3 
PARZIALI: 14-25, 20-25, 24-26.
GRUMOLO: Scacco, Benetti, Boaretto, Nicolè (L), Dori, Bozzolan, Milan, Tognetto, Langella, Palatron (L), Gaspari, Borgo, Chiarello. Allenatore: 
GIESSE SEDICO: Scopel 6, Fagro 16, Del Din 7, Zago 2, De Barba 11, Barp 7, Zallot (L), De Biasio (L), Olivier 2, Gardelliano 2, Corte, Lotto, Buzzatti. Allenatore: G. De Salvador. 
NOTE. Sedico: battute sbagliate 9, vincenti 13. 

Sarà anche platonico, ma il titolo d’inverno ha comunque il suo fascino. A maggior ragione se conquistato nell’ultimo atto dell’andata, dopo un lungo inseguimento: il Giesse Sedico è primo in classifica. E l’aggancio alla vetta arriva al termine di una prova sontuosa, come quella di Grumolo delle Abbadesse, dove ogni atleta sedicense ha portato il suo mattoncino, utile per edificare una vittoria dal peso specifico considerevole. Scopel al palleggio, De Barba e Fagro in attacco (27 in tandem) hanno recitato da protagoniste, ma anche la panchina si è rivelata fondamentale per far pendere l’ago della bilancia dalla parte del Giesse: «Campioni d’inverno? Bene, ma andiamo cauti – frena il presidente Walter De Brba – il campionato è ancora lunghissimo». 

 

PIAVE-FELTRE 3-2 
PARZIALI: 25-22, 25-18, 20-25, 22-25, 15-12.
PIAVE: Stella 5, Borlina 1, De Vido 20, Marcon 8, Sandel 14, Nardi 3, Ronfini 1, Paese 2, Marconato 2, Guizzo 5, Stella (L), Papa (L). Non entrata: Padoin. Allenatore: 
CASSA RURALE DOLOMITI FELTRE: Faoro 1, Zannin 22, Schiavo 12, Schenal 12, Marcon 8, Orsingher 7; Natalone (L), Casanova (L), Dal Farra 2, Bugana 1, Merz. Non entrata: Decet. Allenatore: G. Carpene. 
NOTE. Feltre: battute sbagliate 13, errori 29.

Secondo stop di fila lontano dalle mura amiche. E la Pallavolo Feltre viene spodestata dalla cima della graduatoria. Dopo un avvio contratto, in cui il Volley Piave ha dimostrato maggior efficacia e concretezza, la Cassa Rurale Dolomiti riprende il filo del discordo dal terzo set: schizza sul 21-11, subisce la rimonta delle padrone di casa (che arrivano a -3), ma Schenal chiude i conti con un ace. E nel quarto round il copione si ripete: Feltre avanti 21-13, prima di incassare un parziale al passivo di 6-0. L’ultimo pallone, però, lo mette a terra ancora Schenal. Solo che il ribaltone non si concretizza in via definitiva, visto che nel tie-break le ragazze di Carpene si portano sull’8-5, ma cedono alla distanza. E devono quindi accontentarsi di un punto. 

 

MORIAGO-TRICHIANA 3-0
PARZIALI: 25-5, 25-16, 25-21. 
CI.A.GI COMPRESSORI TRICHIANA: Canova 9, Ferrazza, Biz 6, Tamburlin 1, De Paoli 2, Cavallet, Sacchet 6, Gelso, Costa 6, Bianchet (L), Scarton (L). Allenatore: A. Bassanello. 
NOTE. Trichiana: battute sbagliate 6, vincenti 4, muri 5.

Troppo Moriago per il Trichiana. Prosegue il momento di difficoltà per il sestetto biancoblù, che nel nuovo anno solare non è ancora riuscito a muovere la classifica. «Un sacco di errori e difetti – è l’analisi unanime nel post partita – e un atteggiamento non adatto a una squadra che deve combattere per salvarsi». Le uniche note positive rispondono ai nomi di Carlotta Sacchet (6 punti e 3 muri) e Alessia Gelso, protagonista di una prova di personalità. Il Ci.A.Gi Compressori chiude l’andata al quartultimo posto. 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su