Governo Draghi e Decreto Sostegni: incontro online con la Lega

Governo Draghi e Decreto Sostegni: incontro online con la Lega

Si parlerà di rilancio e di utilizzo dei fondi, nel prossimo incontro organizzato dalla sezione bellunese della Lega. E in calendario stasera (venerdì 16, ore 20.45). Ad aprire i lavori sarà il commissario nazionale della Lega Liga Veneta per Salvini Premier, Alberto Stefani.

La chiacchierata con il referente provinciale del partito Franco Gidoni, il senatore Saviane e l’onorevole Mirco Badole sarà naturalmente online, sulla piattaforma Meet, e chi vuole partecipare potrà inviare una mail a eventilegabelluno@gmail.com per avere il codice d’accesso alla serata.

“Governo Draghi e Decreto Sostegni. Il rilancio del nostro territorio dopo l’emergenza Covid 19”, è il titolo dell’appuntamento: la volontà è quella di coinvolgere i cittadini in chiacchierate utili ad scoprire bisogni e difficoltà della comunità perché l’utilizzo delle risorse che arriveranno sia programmato insieme al territorio. 

«Non a caso utilizziamo la piattaforma Meet che permette di interagire con i partecipanti – spiega il referente provinciale, Franco Gidoni (in foto) -. Vogliamo ascoltare e parlare con le persone, in questo momento in cui i rapporti sociali sono di necessità sospesi è importante essere presenti e fare comunità. Non potendo incontrare i cittadini dal vivo ci affidiamo alla tecnologia. In quanto al tema, direi che si tratta della grande questione del momento soprattutto per il Bellunese: una provincia che vive di turismo e di piccola media industria. I ristori per noi sono fondamentali non solo per sostenere le imprese, ma anche per continuare a immaginare e progettare il nostro territorio con una visione futura di ottimismo». 

«Si tratta del secondo appuntamento di questo programma di incontri – spiega il segretario cittadino, Paolo Luciani -. Nel primo incontro avevamo affrontato il tema delle prospettive che si apriranno al nostro territorio con le Olimpiadi 2026, questa volta parleremo delle possibilità offerte invece dal Recovery Fund. Nei prossimi Meet vogliamo invece concentrarci anche sull’agricoltura, l’ambiente e la filiera del legno. Lo scopo è permettere ai cittadini di parlare direttamente con i nostri rappresentanti, in uno scambio buono per tutti». 

TAG
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su