Gennaio maledetto: comincia male il 2020 del Cavarzano

Gennaio maledetto: comincia male il 2020 del Cavarzano

AMBROSIANA TREBASELEGE-CAVARZANO 2-1

GOL: pt 38’ rig. Zottino; st 12’ rig. Zottino, 36’ Marcon.

AMBROSIANA TREBASELEGHE: Alessio Trombetta, Fantin, Scattolin, Carbonetti, Bonso (47’ st Battiston), Orfino, Manuel Marcon (42’ st Ulaj), Nicolò Trombetta (31’ st Costa), Fardin, Zottino, Benozzi (45’ st Pali). Allenatore: Alessandro Trevisan.

CAVARZANO: Solagna, Dal Paos, Marco Paier (18’ st Adami), Fontana (30’ st Andrighetti), Luca Marcon, Sartori, Bettio (38’ st Jacopo Paier), Sommariva, Del Din, Tonus, Savi. Allenatore: Massimiliano Parteli.

ARBITRO: Francesco Dogliani di Conegliano (assistenti: Conte di Treviso e Quaglia di Mestre).

NOTE. Ammoniti: Solagna, Dal Paos, Fantin, Carbonetti, Manuel Marcon, Orfino. 

Gennaio è stato un mese tremendo nel 2019 per il Cavarzano. Adesso guai a parlare di maledizioni, ma i giallorossi cominciano male anche il gennaio del 2020. Una sconfitta probabilmente immeritata, soprattutto alla luce degli episodi (favorevoli all’avversario) e del forcing finale dei ragazzi di Parteli. Ma sempre insuccesso è. Ergo, già domenica prossima bisognerà cercare l’immediato riscatto. I mezzi per impedire che il primo mese dell’anno torni a essere un incubo ci sono tutti.

LA CRONACA

Il match di Trebaseleghe parte in perfetto equilibrio. Per mezzora abbondante il Cavarzano tiene testa all’avversario. Poi i padovani schiacciano sull’acceleratore. E passano. Al 31’ il gol di Nicolò Trombetta viene annullato per un fuorigioco di Fardin. Ma basta aspettare qualche minuto per l’episodio che indirizza la gara: incursione in area di Benozzi, contatto con Dal Paos e l’arbitro non ha dubbi, rigore. Dal dischetto Zottino non sbaglia e trafigge Solagna.

Una punizione eccessiva per i giallorossi, che cominciano la ripresa con piglio completamente diverso. Lo si vede al minuto 11, con un’azione avvolgente, stoppata da un fallo di mano in area. L’arbitro non fischia. Il Cava accenna la protesta, ma sul ribaltamento di fronte Fardin si presenta tutto solo davanti a Solagna. Il portiere giallorosso si allarga e tocca l’attaccante. Il direttore di gara stavolta indica il dischetto e Zottino sigla il 2-0 dagli undici metri.

Ci sarebbe materiale a sufficienza per annichilire chiunque. Non i ragazzi di Parteli. Che dopo una decina di minuti di crisi, ricominciano a giocare. Al 36’ Marcon (stacco imperioso su cross di Dal Paos) riaccende il match. La spinta c’è, la sfortuna anche. Al 40’ solo i riflessi di Alessio Trombetta negano a Tonus la gioia del pari. E due minuti dopo Andrighetti, imbeccato da un filtrante da favola, sbaglia il controllo sprecando una possibile occasionissima. 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su