Elicottero al Coldai e in Valbelluna: domenica di lavoro per il Soccorso alpino

Elicottero al Coldai e in Valbelluna: domenica di lavoro per il Soccorso alpino

Precipita dal monte Coldai e ruzzola per trenta metri. È successo ieri mattina (domenica 25 ottobre) a una 57enne di Conegliano, in escursione. La donna stava scendendo verso il lago con un amico, quando è scivolata finendo una trentina di metri più in basso. La scena è stata vista da un altro escursionista, che si trovava a Forcella Coldai (Val di Zoldo) e ha chiamato i soccorsi. 

L’elicottero del Suem è subito intervenuto e ha recuperato l’infortunata con un verricello. La donna è stata portata all’ospedale di Belluno con un probabile politrauma. 

L’intervento è avvenuto attorno alle 13. E un’ora dopo l’elicottero è volato alla Grotta Azzurro di Mel, per un altro escursionista infortunato. Un 73enne di Adria (Rovigo) stava affrontando con i famigliari il sentiero che porta alla “perla” del torrente Terche. Improvvisamente è scivolato e ha sbattuto violentemente a terra, tanto da riportare un trauma cranico e toracico. Anche in questo caso sono intervenuti medici e Soccorso alpino, per recuperare l’uomo e portarlo all’ospedale di Belluno.

In mattinata invece, l’elicottero è volato a Igne (Longarone) dove un 31enne di Ponte nelle Alpi aveva perso improvvisamente i sensi. Il giovane si trovava in una casera, con amici, quando è svenuto. I compagni lo hanno trovato riverso a terra e hanno chiamato subito i soccorsi. Il 31enne ha ripreso i sensi prima dell’arrivo dell’elisoccorso. È stato comunque portato al San Martino per gli accertamenti del caso.

TAG
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su