Castello di Zumelle: via libera alla sistemazione della strada

Castello di Zumelle: via libera alla sistemazione della strada

Sono stati avviati i lavori di ripristino della carreggiata stradale che porta a uno dei siti turistici più conosciuti di Borgo Valbelluna: il Castello di Zumelle. Cinquantamila euro la somma investita: 50% dall’amministrazione Cesa e 50% dall’Unione Montana Val Belluna. 

A determinare l’urgenza di questo intervento sono state le conseguenze de gli eventi meteorologici avvenuti lo scorso 22 e 23 gennaio, quando la stazione pluviometrica di Sant’Antonio Tortal aveva misurato precipitazioni per un totale di 125 mm, con una temperatura minima che non è mai scesa sotto lo zero. Tale evento ha causato diversi danni al patrimonio pubblico, soprattutto lungo la viabilità comunale. Il cedimento più significativo si è avuto lungo la strada che, dalla frazione di Tiago, porta verso la località di Nabie, nei pressi del castello. 

Grazie al miglioramento delle condizioni meteorologiche, sono quindi partiti i lavori, che consisteranno nella realizzazione di un’opera di contenimento e di sostegno del versante di tipologia terra rinforzata. Oltre a ciò, verranno realizzate nuove canalizzazioni per migliorare la captazione e lo scolo delle acque superficiali e sotterranee, in modo da prevenire simili danni. «Grazie all’Unione Montana Val Belluna, siamo riusciti a porre rimedio immediato a una situazione particolarmente delicata – commenta l’assessore Martino Bernard -. Il tratto interessato infatti rappresenta il  punto di accesso principale al Castello di Zumelle e non ci si poteva permettere di tenerlo chiuso o di non garantire il passaggio in piena sicurezza». 

Foto tratta da www.castellodizumelle.it

TAG
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su