Allarme a Pieve di Cadore: «Passati da 7 a 40 casi Covid in pochi giorni»

Allarme a Pieve di Cadore: «Passati da 7 a 40 casi Covid in pochi giorni»

Una serie di volantini sparsi per il territorio. Con poche parole, ma piuttosto preoccupanti: «Attenzione, attenzione – si legge -. Torna a crescere il numero dei malati da Coronavirus». 

E, in questo senso, le cifre inducono alla riflessione: «In pochi giorni, siamo passati da 7 a 40 casi». 

Così, il Comune guidato dal sindaco Giuseppe Casagrande ha voluto richiamare l’intera comunità all’attenzione. E dare delle direttive ben precise: le solite, in realtà. Ma vale sempre la pena ricordarle: «Indossare la mascherina, mantenere la distanza di sicurezza, lavare e sanificare le mani, evitare gli assembramenti». 

Solo in questo modo, i numeri moltiplicati per (quasi) 6, dell’ultimo periodo, potranno rientrare nei parametri della normalità. E della tanto auspicata tranquillità. 

TAG
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su