Vento forte in montagna, la Regione dichiara lo stato di “attenzione”

Vento forte in montagna, la Regione dichiara lo stato di “attenzione”

Dopo la pioggia, il vento. La provincia di Belluno non si fa mancare proprio niente. Domani (lunedì 23 dicembre) l’antivigilia di Natale sarà spettinata. Perché le previsioni meteo promettono raffiche, anche forti.

Arpav assicura venti forti da nord-ovest in quota, raffiche di Föhn nelle valli e localmente sulla pedemontana.

ALLERTA

Alla luce delle previsioni, il Centro Funzionale Decentrato della Regione Veneto ha emesso un avviso di Protezione Civile. E ha dichiarato la fase operativa di attenzione (da riconfigurare a livello locale in fase operativa di pre-allarme o allarme) per tutta la giornata di lunedì 23 dicembre.

Dopo il passaggio della tempesta Vaia, è meglio non sottovalutare neanche un refolo d’aria. 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su