Ultimo atto della fusione: è nata la Valbelluna Servizi srl

Ultimo atto della fusione: è nata la Valbelluna Servizi srl

La fusione è finita, andate in pace. Adesso è realtà anche l’ultimo tassello del Comune unico. Perché a Borgo Valbelluna nasce la Valbelluna Servizi srl, la partecipata che ingloba le vecchie società di Mel-Trichiana e Lentiai.

Il battesimo è stato tenuto nell’ultimo consiglio comunale del 2019, con la fusione della Lentiai Servizi srl nella Essepiuno; e soprattutto con il cambio del nome. «Un’operazione strategica e di prospettiva per la gestione del sociale del nuovo Comune» commenta l’amministrazione Cesa.

I NUMERI

La Valbelluna Servizi Srl sarà la prima realtà socio-sanitaria dell’Ulss1 Dolomiti (e quindi dell’intera provincia di Belluno) con un valore della produzione di 7,7 milioni di euro, 183 dipendenti oltre a una decina di liberi professionisti in convenzione. 

La società dovrà gestire i tre Centri di Servizio per l’Anziano di Lentiai, Mel e Trichiana: un’offerta complessiva di 231 posti letto (di cui 181 per non autosufficienti). Inoltre, in carico alla nuova società ci sarà il centro diurno auto e non auto sufficienti per una media di una trentina di utenti, il Centro prelievi a Lentiai e Trichana, i mini alloggi per persone anziane a Trichiana, la farmacia di Sant’Antonio di Tortal, il servizio di assistenza domiciliare Sad che verrà esteso e potenziato a tutto il territorio comunale di Borgo Valbelluna. A breve c’è poi la volontà dell’amministrazione di valutare la progettualità di internalizzare il servizio di mense scolastiche con l’offerta di prodotti a chilometro 0.

«Possiamo migliorare l’efficenza gestionale, ma soprattutto assicurare un sempre maggiore benessere dei nostri ospiti – commenta il sindaco, Stefano Cesa -. La nuova società ci permette di presentarci nel contesto territoriale dell’Ulss e della Regione con dimensioni e competenze capaci di rispondere alle aspettative del contesto culturale e territoriale che viviamo, ma soprattutto capaci di far pesare scelte politiche determinanti per il nostro contesto». 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su