Ponte abbraccia i suoi talenti: consegnati i riconoscimenti al merito 2019

Ponte abbraccia i suoi talenti: consegnati i riconoscimenti al merito 2019

Cosa lega un giovane artista emergente, un autentico “pezzo” di storia del paese, un atleta talentuoso e una squadra sportiva? Apparentemente niente. In realtà, ci sono due cose: tutti e quattro rappresentano, nei diversi campi e con le diverse capacità, la comunità di Ponte nelle Alpi; e poi, tutti e quattro hanno ricevuto il riconoscimento al merito dall’amministrazione comunale. I “magnifici quattro” del 2019 sono Marco Poletto, Adriano Zampieri, Marco De Demo e la squadra di tiro a segno nazionale. Premiati dal sindaco con un ringraziamento particolare per quanto hanno fatto (e continueranno a fare) per Ponte.

CHI SONO

Marco Poletto è forse più conosciuto come Oli: questo il suo nome d’arte di cantante. In curriculum, nonostante la giovane età, vanta già collaborazioni importanti come quelle con i team di Eros Ramazzotti, Mara Maionchi ed Elisa. Vive a Polpet e quest’anno è stato tra i vincitori della sezione Nuove Proposte al Premio Lunezia 2019, il festival della Luna nato nel 1996 con il battesimo artistico di Fabrizio De Andrè e Fernanda Pivano. Alla finale della Spezia, Oli ha presentato il brano “Eclissi”, che racconta la storia di una separazione vista da un adolescente.

Adriano Zampieri, invece, non ha nomi d’arte. Ma è conosciuto per la sua attività: commerciante da oltre sessant’anni in quel di Cadola. “Bazar casa” il nome del suo negozio, dove si trovano piante, oggettistica, giornali e tabacchi. Adesso Adriano ha deciso di godersi la pensione. Mancherà a Ponte il suo servizio di edicola.

Riconoscimento 2019 anche al Tiro A Segno Nazionale Ponte nelle Alpi, un’associazione sportiva affiliata Uits e Coni che da molti anni opera sul territorio, con base al poligono di tiro di Nuova Erto. I risultati ottenuti dalla società presieduta dal presidente Sergio Dal Piva sono molteplici: numerosi gli atleti classificatisi per gare di livello nazionale nelle diverse specialità con risultati di prim’ordine nelle gare federali in Veneto: nel 2019 ben 13 le vittorie degli atleti del Tsn Ponte nelle Alpi (con Serena Bogo, Mery Scarzanella, Marco De Demo, Enrico De Marco e Marco De Marco), 2 secondi posti e 1 terzo posto. 

Alle recenti Finali dei Campionati d’Inverno svoltisi a Milano si sono classificati ben due atleti della squadra, unici rappresentanti del Veneto: ad aggiudicarsi la medaglia di bronzo nella pistola ad aria compressa è stata Maria Teresa Mery Scarzanella, classificatasi quest’anno anche per i Campionati Italiani, mentre un ottimo quinto posto nella carabina R5 è arrivato da Marco De Demo, il quarto premiato del 2019. Dal 2014, De Demo è sempre stato tra i tiratori top a livello nazionale.

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su