Swim Teen: grande festa e pioggia di medaglie nella piscina di Belluno

Swim Teen: grande festa e pioggia di medaglie nella piscina di Belluno

La piscina comunale di Belluno ha tenuto a battesimo il festoso spettacolo del circuito Swim Teen. Oltre 150 giovani, provenienti da ogni angolo della provincia, si sono confrontati nei 50 dorso, 100 misti, 50 delfino, 100 rana e, per le gare di salvamento, 50 torpedo e 4×50 ostacoli. 

La Sportivamente Belluno, padrona di casa, era al via con 54 nuotatori. E ricchissimo si è rivelato il bottino di medaglie. A cominciare dagli 11 ori grazie a Riccardo Colle, Linda Simon, Nicole Luisetto (2 medaglie), Giovanni Bona, Leonardo De Luca, Caterina Pauletti, Luca Ianetti, Lisa Bristot, Alessandro Chiaromonte e Sara Battiston. 

Argento al collo, invece, per Leonardo De Luca, Vittoria Losito, Dennis Schena (2), Nicolò Rota, Sara Battiston, Linda Simon, Giacomo Del Bene, Davide Anibaldi, Giovanni Bona, Mattia Moretti, Asia Bridda (2), Alice D’Incà, Lisa Bristot, Lorenzo Barbieri e Caterina Pauletti. A completare il ricco medagliere, ecco la seconda piazza per le staffette 4×50 ostacoli (sia femminile, sia maschile). 

Dodici, infine, gli atleti saliti sul terzo scalino del podio: oltre alla staffetta 4×50 mista, Lorenzo Fontana, Eleonora Meneghel, Maddalena Mazzoli, Leila Bridda, Eileen Miotto, Giacomo Del Bene, Carlotta Savaris, Davide Savi, Federico Arseni, Alice Sommacal, Vittoria Losito e Sara Battiston. Nota di merito pure per Marco Dal Mas: pur gareggiando come fuori quota, ha perfezionato il miglior tempo nei 50 torpedo. Bronzo anche per la staffetta 4×50 mista (due ragazzi e due ragazze), una specialità in cui hanno brillato Giovanni Bona, Leonardo De Luca, Alice D’Incà e Leila Bridda.

Al di là delle medaglie, è da rimarcare la splendida cornice di pubblico, così come il grande tifo che ha accompagnato ogni singolo atleta. Non a caso, i tecnici Marco Sommacal, Luciano Tulimiero, Stefano Dal Farra, Michela Prest e Matteo Sogne si sono detti «molto soddisfatti dei risultati ottenuti, dello spirito di gruppo e dell’impegno crescente. In gara, così come negli allenamenti, tre volte alla settimana, nonostante gli impegni scolastici e la distanza dall’impianto natatorio. Uno speciale ringraziamento va al personale della Sportivamente Belluno e in particolare allo speaker Matteo Rossignoli, che hanno reso possibile una manifestazione di grande nuoto». 
 
Il prossimo appuntamento? È in calendario il 15 marzo, a Treviso. 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su