Sommacal predica ottimismo: «Belluno, non ci manca nulla. Non abbassiamo la testa»

Sommacal predica ottimismo: «Belluno, non ci manca nulla. Non abbassiamo la testa»

 

«Abbiamo dominato, ci sarebbe stato stretto pure il pareggio». Il Belluno si lecca le ferite dopo il quarto rovescio consecutivo. E si affida ai suoi senatori.

Come Sebastiano Sommacal, il migliore dei suoi nel confronto (perso 2-1 al polisportivo) col Delta Porto Tolle: «Questo campionato ci insegna che non possiamo permetterci nemmeno due mezzi errori. Cosa manca? Niente, il lavoro che stiamo facendo è importante. Il mister ci ha dato una svegliata sotto questo punto di vista. Lo si è visto pure in campo, nell’interpretazione alla partita». 

Incredibile e rocambolesco il recupero, caratterizzato dal gol della speranza di Corbanese. E dal palo di Madiotto: «Il calcio è questo. Loro tirano da fuori area e la palla si infila sotto l’incrocio, noi prendiamo il legno. Gli errori individuali? Non esistono. Quando si perde le colpe vanno sempre condivise». Il momento è delicato: «C’è un po’ di nervosismo – conclude Sommacal – ma dobbiamo far girare la ruota al più presto. Senza abbassare la testa: ripartiamo dalla prestazione». 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su