Picchia il barista che non gli serve da bere: denunciato un 45enne senza fissa dimora

Picchia il barista che non gli serve da bere: denunciato un 45enne senza fissa dimora

 

Forse aveva alzato un po’ troppo il gomito. Forse è avvezzo a comportamenti tipici da “attaccabrighe”. Fatto sta che l’eccesso gli costerà caro. Tanto per cominciare, una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale e oltraggio. 

Il fatto è accaduto ieri (martedì 18 febbraio), in pieno centro a Belluno, in un noto bar di Piazza dei Martiri. Un 45enne residente a Reggio Emilia, ma di fatto senza fissa dimora, si è presentato al bancone. Ha insistito parecchio per farsi servire da bere. Poi, di fronte al netto rifiuto del titolare del bar, ha usato le maniere forti. Ha cominciato a picchiare. Un pugno in pieno volto e calci. Tanto che il barista è uscito dal “confronto” con una prognosi di almeno quattro giorni per contusioni alla mandibola e ai fianchi. Non pago della scena da saloon del far west, il 45enne se l’è presa anche con i carabinieri, intervenuto poco dopo per riportare la quiete. Inevitabile la denuncia da parte degli uomini dell’Arma.

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su