Nuovo Pat: il Comune avvia il confronto

Nuovo Pat: il Comune avvia il confronto

Sono cominciati i primi incontri tra l’amministrazione comunale e il territorio. L’obiettivo finale è la redazione del nuovo Piano di Assetto Territoriale del Comune di Belluno.

Il primo incontro è andato in scena mercoledì. Da una parte l’assessore all’urbanistica Franco Frison, dall’altra i rappresentanti delle associazioni delle categorie produttive e dei vari ordini e collegi professionali del territorio. Oltre una trentina i partecipanti all’incontro.

«Si è trattato di un primo incontro partecipato, con diversi interventi propositivi e spunti di approfondimento – commenta l’assessore Frison –. È certamente un ottimo segnale in vista del lungo lavoro che ci aspetta. Vogliamo raccogliere i contributi di tutti i portatori di interesse affinché vengano valutati dai professionisti incaricati della redazione del Pat nell’ambito di una strategia generale che verrà sviluppata dall’amministrazione».

Ai partecipanti, l’assessore ha chiesto di immaginare lo sviluppo della città sul lungo periodo. «Non dobbiamo pensare a un Piano che guardi da qui ai prossimi cinque anni: dobbiamo immaginare lo scenario che potrà essere affrontato tra 20 o 30 anni. È necessario comprendere i fenomeni che stanno prepotentemente avanzando, intercettare le tendenze di sviluppo, gli spunti di innovazione e individuare fin d’ora le possibili aree strategiche e le loro potenzialità».

L’incontro è stata l’occasione anche per presentare i professionisti che si sono aggiudicati l’incarico professionale dopo la conclusione delle complesse procedure di gara: della stesura del Pat si occuperà un raggruppamento tra professionisti costituito dalla società Sistemi s.n.c. di Venezia, rappresentata dal dottor Francesco Sbetti, di Archistudio, rappresentato dall’architetto Marisa Fantin di Vicenza, e Mob-Up s.r.l. di Treviso, rappresentata dall’architetto Dino De Zan. 

Seguiranno ulteriori incontri di partecipazione con altri portatori di interessi generali; ovviamente, anche con il coinvolgimento della Commissione Urbanistica comunale. 

TAG
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su