No, sì, forse: Olivotto interroga sul pass per Lambioi per i residenti

No, sì, forse: Olivotto interroga sul pass per Lambioi per i residenti

I nuovi abbonamenti per i parcheggi dei residenti nel centro di Belluno dividono maggioranza e opposizione. Prima per l’aumento del costo, passato da 100 euro a 250 (e poi abbassato a 180), dando però anche la possibilità di parcheggiare le auto non solo negli stalli gialli ma in tutti quelli blu (ad eccezione di piazza dei Martiri, piazza del Duomo, Metropolis ed ex Segherie bellunesi). Anche a Lambioi, come previsto dalla delibera passata in consiglio comunale lo scorso 30 dicembre.

Solo che, al momento, questo non appare certo. Almeno per quanto risulta alla consigliera di opposizione Roberta Olivotto (“Belluno è di tutti”). Olivotto evidenzia come nelle lettere inviate ai residenti del centro si legga “E’ in valutazione, in base alla disponibilità, la possibilità di concedere, compresa nelle tariffe (…) la possibilità di sostare nel parcheggio di Lambioi”, e ne ha chiesto conto in un’interrogazione, che ricostruisce tutti i passaggi della vicenda.

In una prima delibera portata in consiglio (e poi ritirata) non c’era accenno alla possibilità di parcheggiare a Lambioi per i possessori dell’abbonamento per gli stalli gialli in centro «Un semplice refuso – spiega l’assessore alla mobilità del Comune di Belluno, Alberto Simiele – visto il quale abbiamo deciso per il rinvio della delibera».

Effettivamente, nella seconda stesura, votata il 30 dicembre scorso, il parcheggio delle scale mobili è comparso tra le aree di sosta possibili. Ma quindi, si chiede Olivotto, «Se c’è una delibera di consiglio che lo prevede, nella lettera inviata ai cittadini si dice che questa soluzione “è in valutazione? Chi deve prendere questa decisione?». «Non c’è nessun dietrofront – risponde l’assessore comunale alla mobilità sostenibile, Alberto Simiele – semplicemente stiamo valutando con Bellunum la formula più adatta».

TAG
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su