Musica per le letture: le Biblioteche bellunesi ampliano gli orizzonti

Musica per le letture: le Biblioteche bellunesi ampliano gli orizzonti

 

Musica da leggere? No, “per” leggere. Regalo natalizio rivolto agli utenti delle biblioteche, che potranno scaricare libri in formato digitale e, contemporaneamente, ascoltare tracce musicali dal pc. A giorni, infatti, sarà disponibile su MediaLibraryOnLine l’integrazione del servizio Spotify, orientato alla ricerca e all’ascolto di brani da computer, direttamente dalla piattaforma Mlol per le Biblioteche bellunesi.

L’utente non dovrà fare altro che registrarsi a Spotify e installarlo, nella versione Free o Premium. A quel punto, all’interno del sito Mlol, sarà sufficiente cliccare sul pulsante “cerca” nella barra delle funzionalità: inserendo una o più parole chiave, il sistema offrirà i risultati presenti nelle varie tipologie di contenuti Mlol, tra cui Spotify. 

Questo servizio rappresenta la seconda novità di dicembre. La scorsa settimana, infatti, la piattaforma Mlol è stata arricchita di una nuova proposta: vale a dire gli ebook del catalogo Giunti-Bompiani, acquistati grazie all’intervento finanziario del Servizio Biblioteche della Provincia di Belluno. Il nuovo catalogo comprende 2.397 ebook Giunti e 1.700 ebook Bompiani. Volumi che vanno a nobilitare la già poderosa collezione degli ebook acquistati dalle biblioteche, oltre a quelli resi disponibili grazie al prestito interbibliotecario digitale. 

Mlol, è bene precisarlo, è la prima rete italiana di biblioteche pubbliche, accademiche e scolastiche per il prestito digitale. Ad oggi le biblioteche aderenti sono oltre 5.500 in 19 regioni italiane e 9 paesi stranieri.

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su