Il cuore grande dei bellunesi fa oltre 37mila euro di panettoni solidali

Il cuore grande dei bellunesi fa oltre 37mila euro di panettoni solidali

Tre amiche che si danno da fare, una famiglia che si mette al lavoro, il dolce tipico del Natale, sommato al cuore grande dei bellunesi. La somma fa oltre 37mila euro. Per l’esattezza 37.386 euro. A tanto ammonta la donazione che Monia De Vettor ha effettuato per la Città della Speranza, la fondazione padovana che si occupa di cure oncologiche pediatriche e di ricerca medica. Un successone, partito con l’ordine di migliaia di panettoni e pandori, proseguito con la consegna, e terminato in due bonifici: uno con l’assegno della foto, orgogliosamente sorretto da Monia e dalle sue amiche, Annalisa Dal Borgo e Annalisa Notarstefano.

«Ringraziamo tutti coloro che hanno aderito alla campagna natalizia. Siamo felicissime di questo risultato straordinario, merito dei bellunesi che hanno saputo e voluto dimostrare la loro generosità.» spiega Monia. «È stata una corsa, ma aiutare i bambini fa dimenticare qualsiasi fatica».

Un’autentica corsa. Panettoni e pandori della Città della Speranza, confezionati nella loro latta colorata, sono stati ordinati a novembre. E sono arrivati a inizio dicembre in due spedizioni. Bancali e bancali consegnati a casa di Monia De Vettor e Massimo Bortoluzzi. Da lì è partita la consegna, con tutta la famiglia all’opera. Oltre 600 panettoni sono andati all’ospedale San Martino di Belluno, altri sono stati acquistati da famiglie, singole persone, gente di buona volontà. I panettoni hanno raggiunto tutti gli angoli della provincia. E a festività praticamente concluse, ecco l’assegno (uno da oltre 35mila euro, un altro da 1.800 euro, con i panettoni che Monia e le sue amiche hanno consegnato a un’impresa locale, che poi li ha distribuiti e contribuito alla donazione).

«Grazie davvero a tutti» conclude Monia. «E arrivederci al prossimo Natale». 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
News In Quota
Scroll to Top