Dopo i problemi al ponte, la frana: chiusa a tempo indeterminato la ferrovia Belluno-Calalzo

Dopo i problemi al ponte, la frana: chiusa a tempo indeterminato la ferrovia Belluno-Calalzo

Il futuro vedrà, forse, frotte di turisti recarsi tra le Dolomiti grazie al fiammante Treno delle Dolomiti, sponsorizzato nientemeno che dal governatore del Veneto in persona. Il presente però vede i pendolari del convoglio Calalzo – Belluno (e viceversa) mestamente con i piedi a terra.

O meglio, sul pianale di un bus sostitutivo.

Non c’è pace per la ferrovia del Cadore, che da martedì pomeriggio (10 gennaio) è chiusa a tempo indeterminato. E non solo tra le stazioni di Longarone e Calalzo, come accaduto l’altro ieri. Da ieri mattina l’interruzione del servizio interessa l’intera tratta.

Perché non c’è solo il problema individuato al ponte di Perarolo. Ieri una piccola frana ha invaso la massicciata tra Ponte nelle Alpi e Longarone, come spiega Rfi (Rete ferroviaria italiana) in una stringata nota: «L’interruzione si è resa necessaria per garantire due interventi: la messa in sicurezza del tratto tra le stazioni di Ponte nelle Alpi e Longarone (BL), interessato da un evento franoso nella giornata di oggi (ieri, 11 gennaio, ndr), che fa seguito alla necessità di un intervento straordinario sul ponte ferroviario che collega Ospitale di Cadore e Perarolo di Cadore, individuato dopo un sopralluogo».

Non resta che armarsi di pazienza. Perché i tempi di ripristino della linea non si conoscono ancora: «I tempi e le modalità degli interventi saranno approfondite e comunicate nei prossimi giorni», spiega ancora Rfi. Che per garantire il servizio di trasporto per pendolari e turisti ha attivato i bus sostitutivi.

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2023 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno n. 4/2019
Web Agency: A3 Soluzioni Informatiche
Made by: Larin
News In Quota
Torna in alto