Leggende in quota

 

La leggenda narra che una frana, staccatasi dal Monte Piz nel 1771, diede vita al lago di Alleghe.

La stessa frana travolse la chiesa e fece crollare anche una parte del campanile. Per questo, si formò un’onda talmente grande da distruggere tutto il paese. E pure le campane furono completamente sommerse, fino a scomparire in fondo al lago.

Si racconta che ancora oggi, nelle giornate in cui l’acqua è più limpida, si possa vedere la punta del campanile sommerso.

Proprio il lago prende la sua forma dalle rocce e dal materiale franoso che si depositò all'epoca, in corrispondenza dell'abitato ora di Masarè. E l’acqua, non potendo defluire, diede vita a questo splendido specchio, che è meta di passeggiate di tanti turisti e non solo.

 

niq multimedia s.r.l.s.

Via degli Agricoltori, 11
32100 BELLUNO

Codice Fiscale e Partita IVA: 01233140258

Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019