Ancora code sull’Alemagna. Stavolta già dalle 15

Ancora code sull’Alemagna. Stavolta già dalle 15

C’è il rischio di essere ripetitivi a parlare di traffico lungo la Statale 51. Il problema è che è il traffico a essere ripetitivo. Quasi noioso.

Anche oggi, come ogni domenica di sci che si rispetti, ecco puntuali le code lungo l’Alemagna. Anzi, più che puntuali: decisamente in anticipo. Perché i primi intasamenti si sono formati già attorno alle 15, all’altezza di Longarone; quindi ben prima della chiusura delle piste e ben prima del solito. Non che il numero di automobili sia aumentato rispetto alle ultime domeniche. Solo che gli imbuti sono sempre gli stessi. Quindi, serpentoni di macchine ad andatura lenta tra Cortina e Tai, qualche tratto a passo d’uomo a San Vito e a Valle; e poi colonne da Termine di Cadore all’imbocco dell’autostrada. Il tutto già a metà pomeriggio, tra le 16 e le 17. La domanda degli automobilisti è sempre la stessa: quando saranno pronte le varianti del Piano Anas? Il quesito però può avere anche una variante: ha senso andare in montagna e fare il pieno di relax, per poi esaurirlo stando tre ore fermi, dentro l’abitacolo di una macchina? E tra un anno esatto ci sono i Mondiali a Cortina…

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su