Altalena di emozioni per un pari che ha il sapore della vittoria: Savi e Juan Moreno super

Altalena di emozioni per un pari che ha il sapore della vittoria: Savi e Juan Moreno super

CANOTTIERI-NERVESA 5-5

GOL: pt 3’54’’ Leandrinho, 13’14’’ Savi, 13’43’’ Moreno; st 5’43’’ Leandrinho, 6’01’’ Tenderini, 7’34’’ Savi, 10’35’’ Dal Farra, 16’55’ Moreno, 17’12’’ Bellomo, 17’59’’ Bellomo. 

CANOTTIERI: Dalla Libera, Laforgia, Rui Costella, Godson, Savi, Reolon, Dall’O, Dal Farra, De Battista, Moreno, Rotta, Del Prete. Allenatore: Bortolini.

NERVESA: De Crescenzo, Moustayne, Casagrande, Youness, Leandrinho, Spatafora, Lirigzon, Imamovic, Tenderini, Bellomo, Ayoub, Zambon. Allenatore: Brusaferri.

ARBITRI: Baldo di Conegliano e D’Andrea di Mestre (crono: Cacciola di Treviso).

NOTE. Ammoniti: Dal Farra, Rotta, Moustayne. 

I sillogismi non valgono nel calcio. E forse neanche nel futsal. Ma tentar non nuoce. Il Nervesa, giusto qualche giorno fa, batte senza se e senza ma il Bubi Merano, lanciatissimo nella sua marcia trionfale verso la A2. La Canottieri va vicinissima a battere il Nervesa, e alla fine lo ferma sul pari. Ergo: la Canottieri è allo stesso livello della prima della classe? Il punto interrogativo ci vuole. Ma resta comunque la brillantezza di un risultato eccellente contro una delle squadre più in forma del girone.

LA CRONACA 

Perché la brillantezza è come gli amici: si vede nel momento del bisogno. E nel primo tempo la Canottieri ne ha di bisogno. I trevigiani schierano una squadra di livello superiore e mettono alle corde i Bortolini boys. L’ex di turno, Leandrinho, mette subito la gara in discesa per il Nervesa. Ma proprio nel momento del bisogno, Savi (bomba a incrociare sotto il sette) e Juan Moreno (scavetto imperiale) danno una sterzata improvvisa al match.

La ripresa comincia malissimo. Il Nervesa spinge e nel giro di venti secondi cala la doppietta di Leandrinho. Di nuovo sorpasso trevigiano e di nuovo Canottieri in difficoltà. Qui però cambia di nuovo la partita. Savi, tra i migliori in campo, trova subito il pari. Dal Farra e Juan Moreno riescono a ribaltarla.

Giubilo ed entusiasmo alle stelle. Solo che la forza del Nervesa è straripante. E con l’uomo in più di movimento arrivano i gol dell’equilibrio. Anche se… il palo colpito da Dal Farra sul 5-5 grida vendetta.

IL COMMENTO

«Questo pareggio è un risultato su cui forse avremmo fatto la firma prima del match. Dopo, in realtà, ci lascia un pizzico di rammarico» commenta Alessio Bortolini. «Con un paio di errori in meno, con un pizzico di fortuna in più, potevamo anche ottenere bottino pieno. Quindi siamo molto contenti e un pizzico amareggiati. Siamo in un buon momento di forma e oggi siamo riusciti a far valere quei valori di gruppo e di squadra che alla fine hanno pesato». 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su