Alla scoperta dei mezzadri: il nuovo gioco didattico del Museo Etnografico

Alla scoperta dei mezzadri: il nuovo gioco didattico del Museo Etnografico

A Seravella. Con le cuffie. È la nuova proposta del Museo etnografico della Provincia di Belluno: tre domeniche (23 e 30 agosto, e 6 settembre) tra scoperta, gioco e teatro, con “Mezzadri mezzi ladri? Peripezie di contadini”, un instant silent play per bambini, ragazzi e anche adulti, che fa fare un tuffo indietro nel tempo, nella montagna bellunese di inizio Novecento. Basta infilare le cuffie audio immersive per partecipare.

“Mezzadri mezzi ladri?” è la storia immaginaria, ma ispirata agli spazi reali della villa di Seravella, di una famiglia di contadini. Vivendo in prima persona le traversie di questi mezzadri, viene a galla un mondo scomparso di fame e ingegno, di lavoro ma anche di condivisione e divertimento, di dicerie e leggende, e ancora si respirano profumi e gusti appartenuti al mondo rurale del passato.

Ma non è tutto: sempre nelle stesse domeniche, ci sarà la possibilità di partecipare alle visite guidate al roseto del museo per conoscere le rose anche al di fuori del periodo di massima fioritura. Infine, incluso nel prezzo, sarà possibile visitare il museo e la mostra fotografica dal titolo “Say Cheese. Volti e voci di malga” con bellissime immagini e pensieri dei malgari di oggi e gli oggetti etnografici del mestiere. 

Informazioni e prenotazioni allo 0439 438355 (museoseravella@provincia.belluno.it).

TAG
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su