Troppo stanchi per proseguire, due turisti chiamano il Soccorso alpino

Troppo stanchi per proseguire, due turisti chiamano il Soccorso alpino

La salita in seggiovia, la discesa a piedi. Era questa l’idea della domenica in montagna di due turisti pugliesi, in vacanza sulle Dolomiti. Non era in programma invece la chiamata al Soccorso alpino, ma la stanchezza ha avuto la meglio.

È successo ieri (12 marzo) ad Auronzo di Cadore. I due (34 anni lui, 31 lei) erano saliti in seggiovia, ma nel rientrare da Col de Varda verso Misurina sono rimasti bloccati lungo la strada che passa sotto la linea degli impianti, a causa della stanchezza.

La chiamata al 118 è scattata alle 16.20. Una squadra del Soccorso alpino di Auronzo li ha individuati e raggiunti con una motoslitta messa a disposizione dagli impianti di risalita. I due sono così rientrati a valle. 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2023 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno n. 4/2019
Web Agency: A3 Soluzioni Informatiche
Made by: Larin
News In Quota
Torna in alto