Soldi per il piano promozionale: la Regione scuce 30mila euro

Soldi per il piano promozionale: la Regione scuce 30mila euro

Tra l’assenza di neve e le difficoltà dello sci volge al termine la stagione invernale del Nevegal. Ma arriva una buona notizia. Oggi la giunta regionale del Veneto ha assegnato al Comune di Belluno un contributo finalizzato all’attuazione di un piano promozionale. Di fatto, 30mila euro per il sostegno della stagione turistica invernale nel comprensorio sciistico del Colle. Una cura palliativa per il «malato terminale», per usare le parole del consigliere regionale Franco Gidoni all’ultima assemblea degli Amici del Nevegal. Eppure, anche questi 30mila euro possono fare bene.

«Il Nevegal ha patito più di altre località una situazione di crisi causata dal calo di presenze e pertanto, nel proprio collegato alla legge di stabilità, la Regione ha previsto un sostegno per rilanciare l’offerta dell’altopiano – dice l’assessore regionale al turismo, Federico Caner -. Il Nevegal ha bisogno di essere rivitalizzato e attraverso il progetto marketing che ci è stato presentato si punta in particolare a promuoverne la caratteristica di comprensorio montano vicino alla pianura, facile da raggiungere, con prezzi competitivi e adatti a una clientela che vuole avvicinarsi allo sci: una meta per le famiglie, per sciatori non esperti e in generale per chi proviene dalla nostra regione e da quelle limitrofi».

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su