Sindaci-camerieri alla cena solidale: «Siamo vicini a Venezia e ai veneziani»

Sindaci-camerieri alla cena solidale: «Siamo vicini a Venezia e ai veneziani»

 

C’erano anche Jacopo Massaro (Belluno), Roberto Padrin (Longarone) e Luca De Carlo (Calalzo) alla cena solidale organizzata a Monastier di Treviso dalla Casa di Cura “Giovanni XXIII” e il Centro Servizi “Villa delle Magnolie”: obiettivo dell’evento? Raccogliere fondi per le famiglie e le piccole imprese di Venezia e del litorale, colpite dal maltempo dello scorso novembre.

Ma i tre amministratori non erano semplici ospiti: erano camerieri. «Come sindaci dobbiamo essere al servizio dei cittadini: il sindaco-cameriere è una tradizione ormai a Calalzo – ha spiegato De Carlo – da quando abbiamo creato la cena popolare. Non potevo certo sottrarmi a questo invito. Soprattutto, ho apprezzato l’impegno per il territorio veneziano: non si parla più di quanto accaduto pochi mesi fa, ma i problemi per le famiglie e le imprese sono ancora vivi. Alla Camera mi sono speso fin da subito, e continuerò a farlo, affinché si tuteli non solo Venezia, città unica al mondo, ma anche i suoi abitanti e la sua economia, fatta di turismo e non solo». Oltre una trentina i primi cittadini presenti alla serata.

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su