Si scrive Alemagna, si legge code. Ancora traffico fermo sulla Statale 51

Si scrive Alemagna, si legge code. Ancora traffico fermo sulla Statale 51

Qualcuno scommette sulla partenza intelligente e sulle fasce orare di “morbida”. Qualcun altro spera nel Piano Anas Cortina 2021. Fatto sta che alla fine rimangono tutti imbottigliati nel traffico da weekend. Una costante per la vecchia Alemagna. Vecchia nel vero senso della parola.

Anche oggi, domenica 19 gennaio, le code sono assicurate. Da metà pomeriggio, l’imbuto di Longarone è rimasto congestionato. Certo, non si sono viste le colonne da bollino nero del 5 gennaio e dell’Epifania. Ma del resto, sulle piste non c’era lo stesso traffico visto durante le vacanze natalizie. 

I primi intasamenti si sono registrati tra Fortogna e l’ingresso della A27, poco dopo le 16. Poi la colonna di auto si è allungata fino a Longarone, in corrispondenza con l’incrocio per la Val di Zoldo. Col passare dei minuti, il flusso a passo d’uomo è diventato fermo (o quasi). E la coda è arrivata fino a Castellavazzo.

Vale davvero la pena rilassarsi in montagna per poi sprecare un’ora e mezza (quando va bene) per percorrere pochi chilometri di asfalto? La domanda è legittima. La risposta rischia di spaventare gli operatori turistici. 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su