Ritmo brasiliano per la Canottieri. Alla Spes arriva Robinho

Ritmo brasiliano per la Canottieri. Alla Spes arriva Robinho

Il nome ricorda un funambolo carioca in forza al Milan. La nazionalità è la stessa, il resto è omonimia. Ma c’è un altro punto di contatto: anche questo farà divertire i tifosi. È Robson Fernandes Filho, in campo Robinho. E da ieri è un nuovo giocatore della Canottieri Belluno.

Il laterale brasiliano classe ’91 giunge alla corte di mister Bortolini dopo molte e diverse esperienze nel futsal italiano ed europeo: nel Loreto Aprutino dove ha già incontrato l’allora Canottieri Kiwi Sports nei playoff per la serie A del 2012; nei campioni d’Irlanda dell’Eden; nella serie A francese col Bruguieres; nel Sammichele di A2 e di B assieme a Gheno; e sul finire della passata stagione tra le fila del Montesicuro Tre Colli ad Ancona. Giocatore abile sia in fase difensiva che offensiva, dotato di senso tattico e velocità: caratteristiche importanti nell’idea di squadra che Longo e Moi stanno imbastendo in vista della prossima stagione. 

«Ringrazio Andrea Bellini per l’esito felice della trattativa» dichiara il ds Matteo Longo. «Il periodo non è facile, anzi niente è facile: ma Robinho credo proprio non sarà l’unica sorpresa, da qui a settembre». 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
News In Quota
Torna in alto