Polvere di stelle: dall’abete nel bosco all’albero illuminato

Polvere di stelle: dall’abete nel bosco all’albero illuminato

Oggi vi raccontiamo la leggenda dell’albero di Natale

C’era una volta un boscaiolo, sposato con una giovane fanciulla: la amava profondamente. E ci teneva che lei avesse cose buone da mangiare, oltre a una casa sempre calda.
Passava quindi molto tempo nei boschi a tagliare la legna: un po’ per rivenderla e un po’ per scaldare la sua abitazione, al cui interno c’era un camino in pietra.
La sera di Natale stava rincasando e, alzando lo sguardo, vide un bellissimo abete, alto e maestoso: mentre prendeva le misure per capire se poteva tagliarlo, si accorse che fra i rami, nella notte buia, riusciva a scorgere le stelle. Sembrava che i rami si illuminassero.
Affascinato da questo spettacolo, presa una decisione. Anzi, due: la prima, avrebbe lasciato il vecchio abete lì, dove si trovava. E la seconda, doveva far vedere a sua moglie una tale meraviglia.
Tagliò allora un abete più piccolo, lo portò davanti alla casa e lo decorò con piccole candele accese.
La moglie del boscaiolo, dalla finestra, vide quel fantastico albero e se ne innamorò.
Dal quel momento, la donna volle sempre avere un abete illuminato per Natale e i vicini, trovandola un’idea meravigliosa, fecero lo stesso.
Da allora, ogni anno, il paese si vestiva di luci colorate.
Ecco perché, a Natale, tutte le case brillano.

CURIOSITÀ DAL MONDO
In Svezia, il giorno di Santa Lucia (13 dicembre), la tradizione vuole che la più piccola bambina della casa si alzi per prima. E, dopo aver indossato una tunica bianca, una coroncina di foglioline verdi e sette candeline, vada a svegliare gli altri componenti della famiglia, ancora addormentati.
Servendo loro caffè, latte e i dolci tipici.
Il pranzo natalizio, invece, include tanta carne di maiale e la famosa torta di Natale.

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
News In Quota
Scroll to Top