Parte la campagna elettorale, la Consigliera di Parità chiede un linguaggio rispettoso

Parte la campagna elettorale, la Consigliera di Parità chiede un linguaggio rispettoso

Che siano state le parole di fuoco emerse dal dibattito del consiglio comunale di Belluno a scatenare la presa di posizione della Consigliera di Parità? O che sia il clima da campagna elettorale a farsi strada? Certo è che spesso la politica esagera con le parole. E altrettanto certo è il messaggio inclusivo della Consigliera di Parità della Provincia.

«La costruzione di una società inclusiva, migliore, accogliente, è compito di tutti. E siccome l’esempio è e rimane la più alta forma di insegnamento, è giusto che a dare il buon esempio per primi siano gli amministratori e coloro che hanno incarichi all’interno della gestione della cosa pubblica». Queste le parole di Flavia Monego, in una nota alla vigilia delle campagne elettorali per le Europee e le amministrative.

«Le parole sostanziano il pensiero e danno forma al mondo in cui viviamo. La politica talvolta tende a usare parole forti – e ci sta – ma di recente abbiamo dovuto ascoltare anche parole grevi e irrispettose all’interno del dibattito di alcuni consigli comunali. La diversità dei pensieri e delle opinioni è uno dei valori della nostra società e l’espressione delle idee è il cardine della democrazia. Ma la scelta delle parole non può prescindere dal rispetto e dalla considerazione delle sensibilità altrui. Il linguaggio utilizzato, quindi, soprattutto nell’esercizio della più alta forma democratica che è il dibattito politico nelle aule istituzionali, non può ledere la dignità altrui. È questa la base su cui possiamo e dobbiamo costruire una società diversa, in cui la diversità delle idee e delle opinioni trova un punto di comunanza nel rispetto reciproco, anche attraverso le parole».

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2023 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno n. 4/2019
Web Agency: A3 Soluzioni Informatiche
Made by: Larin
News In Quota
Torna in alto