Morde il Cobra, ma il Belluno viene ripreso nel finale

Morde il Cobra, ma il Belluno viene ripreso nel finale

CALDIERO TERME-BELLUNO 1-1

RETI: pt 16’ (rigore) Corbanese; st 41’ Boldini. 

CALDIERO TERME: Aldegheri, N’Ze, Baldani, Filiciotto, Rossi, Cherubin, Zerbato, Viviani, Peli, Manarin, Zanazzi. Allenatore: C. Soave. 

BELLUNO: Peterle, Sommacal, Mosca, Masoch, Petdji, Bragagnolo, Spencer, Chiesa, Corbanese, Piazza, Fremiotti. Sono entrati: Gjoshi, Bertagno, Band, Cescon. Allenatore: R. Lauria. 

ARBITRO: Silvio Torreggiani di Civitavecchia, (assistenti: Longobardi di Castellammare e Capasso di Piacenza). 

Il morso del Cobra non basta per condurre in porto il bottino pieno: a Caldiero, di fronte a una delle compagini più in forma del momento, il Belluno è costretto ad accontentarsi di un punto. Anche se ne già ne pregustava tre. 

Perché i gialloblù, una volta rotto l’equilibrio in apertura, hanno gestito il match con grande maturità e concesso lo stretto indispensabile ai padroni di casa. Da evidenziare, in particolare, la splendida prova della retroguardia e l’ulteriore passo avanti compiuto dai giovani: pure in questa circostanza, come accaduto nel turno infrasettimanale con l’Adriese, erano due i ragazzi del 2004 (Fremiotti e Piazza) schierati nell’undici di partenza. Ma a siglare la rete del momentaneo vantaggio è il più esperto: Simone Corbanese, abile ad approfittare di un pasticcio della retroguardia avversaria e a guadagnarsi il penalty. Che lui stesso trasforma. 

La gara scorre sul binario dolomitico, fino a quando il neo entrato Boldini, a 4’ dallo scadere, sfrutta un rimpallo a centro area, dopo il cross dalla sinistra di Baldani. E, di testa, indirizza la sfera nell’angolino. 

Il Belluno muove la classifica per la quarta gara di fila, confeziona il quattordicesimo pareggio stagionale. E rimane all’ottavo posto: la zona playoff è lontana soltanto 2 lunghezze. 

TAG
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su