Le corde si incastrano: due alpinisti bloccati in parete sulle Tre Cime

Le corde si incastrano: due alpinisti bloccati in parete sulle Tre Cime

Le corde si incastrano nella roccia: alpinisti bloccati in parete. È successo oggi pomeriggio sulle Tre Cime di Lavaredo, dove due trentenni bresciani hanno chiamato aiuto.

L’allarme è scattato attorno alle 15.40, mettendo in moto la macchina dei soccorsi, Cnsas e Suem in testa. I due alpinisti avevano appena scalato la Cassin alla Piccolissima; solo che durante le calate di rientro, nel canale tra la Piccolissima e la Frida, le corde dei rocciatori sono rimaste incastrate. Impossibile andare avanti e impossibile anche tornare indietro. 

La ricognizione con l’elicottero ha evidenziato che il punto in cui si trovavano i due rocciatori non permetteva un recupero con il verricello. Necessario quindi l’aiuto direttamente in parete. A quel punto, l’eliambulanza è volata a imbarcare due tecnici del Soccorso Alpino di Auronzo e li ha sbarcati in cima alla Piccolissima. I soccorritori si sono calati per 150 metri, hanno liberato i due alpinisti e li hanno aiutati a scendere fino in fondo al canale, da dove sono rientrati al Rifugio Auronzo. Lì si trovava un’altra squadra con il quad.

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su