La montagna bellunese nel docufilm “Movida”: appuntamento col Rotary Club

La montagna bellunese nel docufilm “Movida”: appuntamento col Rotary Club

 

Come resistere nei territori bellunesi? È il tema che sarà affrontato nel conviviale del Rotary Club Belluno, in programma domani (giovedì 6 febbraio, ore 19.30) nella sala Muccin del Centro Giovanni XXIII. Il relatore sarà Mario Baldasso, preside del Liceo “Dal Piaz” di Feltre, pronto a raccontare l’esperienza di “Visioni fuori luogo (La Montagna che r-Esite)” nell’ambito del Bando “Cinema per la scuola” del Miur/Mibact, vinto proprio dagli studenti feltrini.

Il progetto del “Dal Piaz” è sfociato nella realizzazione del docufilm “Movida”. Guidato da una troupe diretta da Alessandro Padovani e formata da giovani professionisti diplomati al Centro sperimentale di Roma, aveva l’obiettivo di raccontare la montagna bellunese, periferia nord del Veneto. Segnata dalla povertà e dall’emigrazione fino agli anni Sessanta, toccata da un rapidissimo sviluppo negli ultimi decenni del Novecento, oggi la provincia è attraversata da una nuova e diversa crisi, responsabile di un vistoso e preoccupante spopolamento. È un fenomeno che riguarda gran parte dei territori montani di tutta Italia, sulle Alpi e, ancora di più, sugli Appennini.

Su questa terra si levano voci che raccontano storie: le storie di quelli che r-Esistono. All’incontro rotaryano saranno presenti, oltre al preside Baldasso, i ragazzi e i referenti del progetto realizzato nel 2019 al Liceo “Dal Piaz”.

Per vedere il trailer del docufilm “Movida”, clicca qui.

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su