Il centenario della scuola di Cusighe: tre anni di eventi col “Progetto Smeraldo”

Il centenario della scuola di Cusighe: tre anni di eventi col “Progetto Smeraldo”

 

Verdi come la speranza, la natura e le nuove generazioni. Preziosi come un gioiello: sono i 100 anni della Scuola dell’infanzia e nido integrato “Divina Provvidenza” di Cusighe. Un traguardo storico, da celebrare attraverso il “Progetto Smeraldo”, lungo un percorso spalmato nel prossimo triennio. E ricco di appuntamenti, eventi e iniziative.

«La nostra struttura accoglie 32 bimbi al nido – afferma la coordinatrice Lucia Perale – e una sessantina alla scuola dell’infanzia. Ma il personale è unico». In un’era iper tecnologica, a Cusighe si alimenta l’interesse e l’amore per l’ambiente: «Tendiamo a utilizzare materiali naturali, soprattutto per quanto riguarda i giochi. Quei giochi che gli stessi bambini sono stimolati a costruire, interagendo e collaborando fra loro». In questo senso, la stella polare è rappresentata dall’enciclica “Laudato si’” di Papa Francesco: «Meravigliarsi di fronte alla natura, avere cura e rispetto verso il Creato e le persone, saper osservare. Tutto questo è fondamentale: spieghiamo sempre ai piccoli che, anche se piove, non esiste il cattivo tempo, esiste il cattivo equipaggiamento. Più il bimbo rimane fuori, all’aria aperta, e meno si ammala».

Il centenario della “Divina Provvidenza” non è poi così lontano: 24 settembre 2022. E la macchina organizzativa è già in moto, come spiega il presidente del consiglio di gestione, Fulvio De Bon: «Grazie al “Progetto Smeraldo” vorremmo dare concretezza a una serie di idee che coinvolgono diversi campi. Dal gemellaggio con una scuola dell’Uganda, in collaborazione con Insieme si può, a una lotteria benefica, passando per una rassegna di cori di voci bianche, fino alla pubblicazione di un libricino sui 100 anni della scuola, che sta già curando don Gino. Senza considerare un percorso artistico con la realizzazione di una serie di icone sul muro a secco di via Dassi». Il secolo di attività merita una cornice di spessore: «Per far sì che il “Progetto Smeraldo” raggiunga il suo scopo, ci vogliono idee ispirate da valori e buon senso, oltre a un cuore pulsante. Il cuore di persone capaci di segnare la storia della nostra parrocchia e della nostra scuola». 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su