Il 5 gennaio si comincia: su il sipario sul Grand Prix E.Ma.Pri.Ce

Il 5 gennaio si comincia: su il sipario sul Grand Prix E.Ma.Pri.Ce

Inizio il 5 gennaio. Traguardo a marzo, sulle piste del Monte Verena. In mezzo, varie tappe in giro per la montagna veneta e almeno 400 giovani sciatori a darsi battaglia. Sono gli ingredienti del Grand Prix E.Ma.Pri.Ce. palcoscenico importante per lo sci e per i suoi interpreti, ragazzi e giovanissimi che un domani potrebbero calcare piste prestigiose.

Il “circuito bianco” per le categorie Allievi e Ragazzi è nato ieri, presentato ufficialmente dal presidente del Comitato Veneto Fisi Roberto Bortoluzzi, nella splendida cornice di Ca’ del Poggio. La formula è quella consolidata dell’ultima edizione. Perché si sa: squadra che vince non si cambia. «Ci sono solo alcune piccolissime variazioni – ha spiegato Michele Di Gallo, responsabile del Grand Prix -. Rimane ferma la formula delle circoscrizioni (Belluno Alta, Belluno Bassa, Rovigo-Treviso-Venezia, Padova-Vicenza-Verona), con sei gare. Aggiungiamo una competizione alle finali regionali, che chiudono il Grand Prix, quest’anno al Monte Verena a inizio marzo, per un’intera settimana». 

«Ringrazio le 15 società che organizzano le gare del circuito – ha detto il presidente Bortoluzzi -. Si tratta di un Grand Prix con una valenza importante, perché ci spinge verso un agonismo sempre più forte. Siamo convinti della qualità espressa, un ulteriore step per portare attività di alto livello in Fisi Veneto».

Attività di alto livello confermate anche dalle attività di avvicinamento al grande appuntamento iridato del 2021. «Abbiamo preparato alcuni progetti tarati su misura della Fisi Veneto – ha spiegato Stefano Menegus, che oltre ad essere presidente della Polisportiva Caprioli di San Vito è anche rappresentante della Fondazione Cortina 2021 -. Un esempio: dalle finali regionali verranno pescati due maschi e due femmine per categoria che parteciperanno a una giornata di sci con Kristian Ghedina. Poi sono state organizzate sei borse di studio come premio per risultati scolastici e sportivi. Inoltre, per i Grand Prix Lattebusche ed E.Ma.Pri.Ce. tutti i podi riceveranno un voucher per entrare al parterre delle finali di Coppa del Mondo di marzo 2020. In questo modo, diamo l’opportunità ai ragazzi di venire a vedere le gare». 

Per le finali regionali del Monte Verena è tutto pronto, ha confermato il frizzante Damiano Guidolin, dello sci club Duemila. 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su