Piccole scuole, grandi idee: premio nazionale per l’Istituto comprensivo di Puos

Piccole scuole, grandi idee: premio nazionale per l’Istituto comprensivo di Puos

 

L’Istituto comprensivo di Puos d’Alpago è grande protagonista all’Auditorium Parco della musica a Roma, dove si è svolta la “Settimana delle Piccole Scuole“: la rete, promossa dall’Indire (l’Istituto nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca educativa del Ministero dell’Istruzione), ha lo scopo di valorizzare la funzione di presidio educativo e culturale delle scuole con plessi di piccole dimensioni o situati in posizioni geograficamente meno centrali. In prima fila anche l’Istituto alpagoto, con la preside reggente Orietta Isotton: per un semplice atto di presenza? No, per ricevere un premio, grazie al lavoro svolto nell’ambito di un percorso orientato a migliorare l’intervento educativo a favorire l’inclusione, soprattutto in presenza di pluriclasse.

Nel 2019, l’animatore digitale dell’Istituto ha preso parte ai corsi di formazione previsti dalla rete. E coinvolto i colleghi della scuola secondaria di primo grado di Chies d’Alpago: un coinvolgimento legato in particolare alla sperimentazione di metodologie didattiche innovative e nel progetto per l’internazionalizzazione e l’innovazione della scuola. Non solo, gli alunni sono stati introdotti in progetti di gemellaggio virtuale attraverso la piattaforma eTwinning, ripensando insieme ai docenti gli spazi e i tempi della didattica per favorire l’apprendimento cooperativo. E si sono impegnati in un cammino di “service learning” (approccio che permette di realizzare l’apprendimento in contesti di vita reale, finalizzati allo sviluppo di competenze trasversali) con le associazioni del territorio. 

«L’esperienza, di sicuro positiva, si apre ora a una nuova sfida – commentano dalla scuola -. Ovvero, consolidare la sperimentazione e aprire a ulteriori esperienze di internazionalizzazione delle nostre piccole scuole». 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su