Grandinata tra Salce e Limana: un quarto d’ora di inferno

Grandinata tra Salce e Limana: un quarto d’ora di inferno

Un quarto d’ora, forse anche meno. Tanto è bastato per distruggere giardini, danneggiare auto e gazebo. Tutto quello che era all’esterno, tra Limana e Salce, è stato colpito da una grandinata colossale. Chicchi di media dimensione, asciutti, senza pioggia, caduti ininterrottamente per diversi minuti.

La grandinata si è materializzata attorno alle 17.30. Il cielo è diventato nero. Sembrava un temporale come tanti altri – e tale è stato a Belluno, Sedico e in altre zone vicine – in realtà è diventato un quarto d’ora d’inferno.

La grandine accumulata sul terreno ha raggiunto i 5-7 centimetri di altezza: sembrava una nevicata in piena regola. 

Non è la prima volta che la zona viene colpita da una grandinata fortissima: era già successo il 13 giugno 2022; in quell’occasione i chicchi erano stati ancora più grossi. 

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2023 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno n. 4/2019
Web Agency: A3 Soluzioni Informatiche
Made by: Larin
News In Quota
Torna in alto