Fitta nevicata e primi problemi alla viabilità: chiusi i passi e la 51 a Cimabanche

Fitta nevicata e primi problemi alla viabilità: chiusi i passi e la 51 a Cimabanche

Mezzo metro di neve. E non accenna a smettere. Sembra una beffa per la montagna bellunese, costretta a tenere gli impianti chiusi ma benedetta da un manto bianco che supera tranquillamente i due metri di altezza (praticamente ovunque).

Questa mattina le località dolomitiche si sono svegliate sotto una spessa coltre bianca. Record sulle Dolomiti meridionali – come previsto – dove in alcuni casi si superano i 60 centimetri (51 a Pecol di Zoldo, 45 ad Arabba e Cima Pradazzo). Solo pioggia invece sulle Prealpi, dove il limite della neve è rimasto sopra i 1.400-1.500 metri.

In questo momento ci sono 40 centimetri di neve fresca ad Auronzo e mezzo metro a Cortina. Una decina a Pieve di Cadore.

Le previsioni dicono che la situazione meteo migliorerà dal tardo pomeriggio. Ma qualche fiocco di neve potrebbe esserci anche domani. Da lunedì sole e temperature di nuovo di discesa.

VIABILITÀ

Al momento restano chiusi i passi dolomitici per pericolo valanghe (Duran, Falzarego, Pordoi, Giau, Fedaia). Chiuse anche la Sp 49 tra Carbonin e Misurina, e la Ss 51 a Cimabanche. Non si transita sulla Sp 30 del Comelico nel tratto tra Costa e Costalissoio, e neanche sulla Sr 48 tra Alverà e Ligonto (è aperto solo un varco per mezzi di soccorso). 

Sulla fascia prealpina, è la pioggia a creare problemi di viabilità: chiusa la galleria Madonna del Piave tra Quero-Vas e Segusino, dove si verificano spesso allagamenti. 

Le forti nevicate hanno costretto ad annullare anche la Granfondo Dobbiaco-Cortina prevista per oggi. La gara (42 chilometri in tecnica classica riservati agli atleti di interesse nazionale) potrebbe essere recuperata domani.

TAG
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su