Escursionisti in difficoltà: fine settimana di interventi a tappeto per il Soccorso Alpino

Escursionisti in difficoltà: fine settimana di interventi a tappeto per il Soccorso Alpino

 

Salita faticosa, troppo. A tal punto da dover chiamare il Soccorso Alpino.

È successo nel pomeriggio di ieri (sabato 15 febbraio), nella zona dell’Alpago, dove i volontari del Cnsas sono stati allertati per una persona in difficoltà sull’Antander. Si tratta di un escursionista di Venezia (46 anni), che era salito con tre amici, ramponi e piccozza. Solo che nello scendere aveva accusato crampi alle gambe e non era più in grado di proseguire.

L’elicottero del Suem di Pieve di Cadore lo ha individuato e recuperato, con un tecnico di elisoccorso calatosi con un verricello di 15 metri. L’escursionista è stato trasportato fino a Pian Formosa, da dove poi si è allontanato autonomamente. In ogni caso, era pronta in supporto alle operazioni anche una squadra di soccorritori. 

Sempre ieri, attorno alle 19.15, il Soccorso alpino della Val Comelico è stato allertato per un escursionista in difficoltà. Scendendo dal Monte Curiè infatti l’uomo, 48 anni, trevigiano, aveva smarrito il sentiero e non sapeva più dove si trovava. Risaliti alle coordinate Gps, una squadra ha individuato il luogo, lungo la strada che dalla Val Visdende porta a Forcella Zovo, ed è arrivata da lui in jeep per poi riaccompagnarlo alla macchina. 

Oggi, infine, alle 13 è scattato l’allarme per una scialpinista infortunatasi scendendo dai Lastoni di Formin. La donna, che si trovava con una comitiva, 100 metri circa sotto la cima non ha visto un dosso ed è caduta dopo il salto, riportando un probabile trauma alla spalla. Recuperata dall’elicottero del Suem di Pieve di Cadore, R.U., 48 anni, di Bressanone (Bolzano), è stata trasportata all’ospedale di Cortina.

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su