Esagitato in un bar del centro, aggredisce avventori e carabinieri: arrestato

Esagitato in un bar del centro, aggredisce avventori e carabinieri: arrestato

Probabilmente aveva alzato un po’ troppo il gomito. E la nebbia alcolica non gli ha fatto capire che era meglio andare a casa, anziché continuare ad aggredire tutti quelli che gli capitavano a tiro. Anche i carabinieri. Così ha passato la notte in caserma, in arresto.

È successo nella notte tra venerdì e sabato, in pieno centro storico a Belluno. Un bellunese di 28 anni ha cominciato a dare in escandescenze in un bar della piazza. Insulti, frasi ingiuriose e probabilmente anche qualcosa di più. Fatto sta che quando l’uomo ha oltrepassato la misura, gli altri avventori del locale hanno preferito chiamare le forze dell’ordine per calmarlo. Ma neanche la vista della divisa dei carabinieri è stata sufficiente.

Il 28enne, ubriaco e in evidente stato di alterazione, si è scagliato anche contro i due militari che erano intervenuti a placarlo. Un’aggressione a tutti gli effetti, visto che uno dei due carabinieri è dovuto ricorrere alle cure mediche per i colpi subiti (il referto dice cinque giorni di prognosi). Il giovane è stato arrestato e accompagnato in caserma, a sbollire sbornia e rabbia.

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su