Dramma a Natale: scivola sul sentiero e perde la vita un escursionista cadorino

Dramma a Natale: scivola sul sentiero e perde la vita un escursionista cadorino

Drammatico incidente in montagna: muore, nel giorno di Natale, un escursionista cadorino. 
Nel momento in cui l’uomo non si è presentato per il classico pranzo in famiglia del 25, sono subito scattate le ricerche. Il quarantottenne, già martedì, si era diretto in una baita nella zona di San Dioniso, sotto il Rifugio Antelao.
Una volta verificato che la macchina si trovava alla partenza dei sentieri, l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore, al rientro da una missione, ha sorvolato la zona. E rinvenuto il corpo senza vita di R.L., probabilmente scivolato dal sentiero, lungo le ripide pale sopra Nebbiù: un balzo fatale di 200 metri. 
Dopo aver imbarcato due tecnici del Soccorso alpino di Pieve, in supporto alle operazioni, e un soccorritore del Sagf per i rilievi, l’eliambulanza ha sbarcato sul posto gli operatori, con il tecnico di elisoccorso e il medico. Il quale ha potuto solo constatare il decesso dell’uomo.
La salma, ricomposta e imbarellata, è stata poi trasportata all’ospedale di Pieve.

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su