De Carlo interroga il ministro: «Uffici di esecuzione penale esterna anche a Belluno»

De Carlo interroga il ministro: «Uffici di esecuzione penale esterna anche a Belluno»

 

«Mi associo alla proposta votata nel consiglio comunale di Belluno e per questo ho presentato un’interrogazione al Ministro della Giustizia per dare forza alla richiesta di un centro Uepe bellunese».

Ad affermarlo è Luca De Carlo, sindaco di Calalzo di Cadore e coordinatore regionale di Fratelli d’Italia: «Ringrazio il consigliere comunale Raffaele Addamiano che mi ha sottoposto la questione. Ecco perché mi sono attivato per chiedere al ministro di valutare l’opportunità di dotare il Comune di Belluno di appositi Uffici locali di esecuzione penale esterna, così come già verificato in medesime situazioni, nelle quattro Province montane di Bolzano, Trento, Aosta e Cuneo. Ho chiesto inoltre che nel frattempo sia permessa la fruibilità di un centro più vicino rispetto a Venezia, Treviso in particolare. Avere una risposta positiva su un argomento così delicato sarebbe di fondamentale importanza, in particolare se a dover fruire di determinati servizi sono i cittadini della provincia provenienti dalle aree più marginali, con tutte le relative difficoltà che la montagna comporta».

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su