Colpiva la moglie con il ferro da stiro per costringerla a rapporti sessuali: arrestato

Colpiva la moglie con il ferro da stiro per costringerla a rapporti sessuali: arrestato

Erano almeno tre mesi che picchiava la moglie. In un’occasione l’aveva colpita anche con un ferro da stiro. Adesso però non potrà più torcerle neanche un capello, visto che i carabinieri lo hanno arrestato. Un cittadino dell’est europeo, 42enne, regolare e residente a Belluno, si trova al momento nel carcere di Baldenich: dovrà rispondere dei reati di maltrattamenti e violenza sessuale.

Operazione di indagine rapidissima da parte dei carabinieri del nucleo operativo di Belluno. Hanno raccolto la denuncia della donna picchiata, una 25enne connazionale del marito violento. E in pochissimo tempo sono riusciti a ricostruire la vicenda, trovando i riscontri necessari per consentire alla Procura di richiedere e ottenere la misura cautelare. 

A quanto pare, secondo le ricostruzioni del periodo ottobre-dicembre 2019, l’uomo avrebbe maltrattato ripetutamente la moglie, con insulti di ogni tipo, anche davanti ai figli minorenni. La storia di violenza sarebbe stata aggravata da schiaffi, calci e pugni, oltre a minacce di morte. Il tutto per costringere la donna ad avere rapporti sessuali. In un’occasione, poi, l’avrebbe colpita con un ferro da stiro, procurandole lesioni guaribili in una decina di giorni.

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su