Buzzi c’è: l’esordio in Coppa del mondo ha il segno “più”

Buzzi c’è: l’esordio in Coppa del mondo ha il segno “più”

L’infortunio patito a Wengen, lo scorso gennaio? Acqua passata. E la conferma arriva dalla pista: quella di Lake Louise, in Canada, dove era in programma il primo weekend di Coppa del mondo. E dove Emanuele Buzzi ha debuttato con due buonissimi piazzamenti: dopo il diciannovesimo posto in discesa, il sappadino si è migliorato nel superG, classificandosi in tredicesima posizione. È il miglior risultato della sua carriera in questa specialità.

TRANQUILLITÀ E FIDUCIA

«Non sapevo bene cosa aspettarmi – commenta proprio Buzzi -. E soprattutto non sapevo se, a diversi mesi di distanza dall’ultima gara, avrei avuto quella sicurezza e quella decisione che è necessaria per sciare al meglio ed essere ad alti livelli. In questo senso, è andata bene. E il risultato, sia in discesa, sia in superG, è stato positivo. Oltre a qualche buon punto, da questo fine settimana di coppa mi porto via fiducia a tranquillità».

© Copyright – I testi pubblicati dalla redazione su newsinquota.it, ove non indicato diversamente, sono di proprietà della redazione del giornale e non è consentita in alcun modo la ripubblicazione e ridistribuzione se non autorizzata dal Direttore Responsabile.

TAG
CONDIVIDI
Articoli correlati
© 2021 NIQ Multimedia s.r.l.s. – C.F. e P.IVA: 01233140258
Testata registrata al Tribunale di Belluno n.4/2019
Made by Larin
Torna su